Chiavetta internet Tim

 

chiavetta-internet-timE’ una delle prime due chiavette ricevute, e tra le prime ad essere attivate, quindi iniziamo con i test ed i resoconti. Fa parte della campagna di Vodafone e BuzzParadise che mette a disposizione dei BuzzAngel (utenti di BuzzParadise) le chiavette internet, dei quattro principali gestori di telefonia mobile in Italia.

Le prove che ho fatto sono state effettuate utilizzando il mio MacBook Pro con Mac OSX 10.5.6 e naturalmente la chiavetta di Tim.

La chiave e’ arrivata in una custodia stile dvd, poco ingombrante e davvero protettiva, al suo interno era presente, il materiale informativo, la sim da 128k, l’internet key prodotta da Onda modello MT503HS, il cavo usb (come prolunga e sdoppiatore).
La chiavetta di colore nero con una striscia rossa intorno (vedere l’immagine in alto a sinistra) e’ esteticamente gradevole anche se risulta leggermente piu’ ingombrante rispetto alle altre, anche se leggera. Sul lato sinistro, tenendo presente l’immagine, e’ presente il vano per la micro sd (non inclusa), il connettore usb e’ “nascosto” dal coperchietto, proprio sopra e’ presente il vano sim che risulta davvero difficile da estrarre almeno per me che ho delle mani abbastanza grandi, anche se e’ presente una specie di slide che fa uscire la sim a meta’, ma il problema si pone quando bisogna cacciare del tutto la sim, bisogna smadonnarci un po’.

Questo e’ come si presenta il tutto e l’impressione che ho avuto nell’installare la sim. Ora passiamo all’atto pratico, ho inserito la sim, tolto il coperchio del connettore usb e collegato il tutto alla porta usb del mio mac, in pochi secondi ha montato la periferica, e con una finestrella mi ha chiesto di scegliere tra due pulsanti “MODEM” o “PENDRIVE” (tale funzione puo’ essere utilizzata solo se viene inserita una micro sd nell’apposito vano, che non e’ inclusa nella confezione), naturalmente ho scelto modem, si e’ avviato il programma di installazione ed in pochi passi ho installato il programma utile alla connessione, e’ richiesto pero’ un riavvio per poter avere il tutto funzionante.

Inserendo la chiavetta nella porta usb si avvia automaticamente il software appena installato (Alice Mobile) l’interfaccia si presenta davvero intuitiva, menu’ in alto con le voci “Internet” “SMS” “Rubrica” “Cronologia” “Impostazioni” “Help”, ogni menu’ ha le sue funzioni internet fa’ collegare, sms inviare/leggere sms, rubrica ve lo devo pure dire? cronologia mantiene la cronologia delle attivita’, impostazioni, come rubrica, ed help apre il pdf con la guida, nel mio caso per Mac OS X.

Su Internet non c’e’ bisogno di fare niente, basta aspettare che la chiavetta trovi la rete e la tipologia di segnale e basta cliccare su Connetti ed in circa 10 secondi si e’ proiettati online con la connessione attiva.

Iniziamo i test, personalmente ho pensato ad alcuni test diciamo standard che effettuo per testare una connessione, e successivamente una semplice prova di navigazione sui siti che di solito, giornalmente, frequento per avere un’idea a colpo d’occhio di come vada la connessione nel mio uso quotidiano.

 

Test 1 – Speed Test

tim-1Il primo test e’ appunto verificare l’effettiva velocita’ che si raggiunge attraverso un ping, download ed upload.
Per questo test mi sono appoggiato ad un sito che uso spesso, SpeedTest.net, questo sito, come la maggior parte di quelli che offrono un servizio simile, ci pinga, fa scaricare un file e se lo fa rimandare, i risultati che ho scelto sono dati da una media di varie prove. Naturalmente fatti in diversi orari per provare la connessione quando la quantita’ di utenti contemporaneamente collegati e’ differente, ad essere sincero non ho notato moltissima differenza, tra i due orari differenti relativamente al test sul primo sito.
Prova simile su un altro sito, speedtest-italy.com, i risultati sono stati un tantino differenti nei diversi orari, dai test fatti nella fascia oraria mattina/pranzo ho ottenuto Download:¬†2061¬†kbps (257.6 KB/sec) Upload:¬†331¬†kbps (41.4 KB/sec) mentre nella fascia oraria pomeriggio/sera Download:¬†1660¬†kbps (207.5 KB/sec) Upload:¬†335¬†kbps (41.9 KB/sec) come possiamo vedere dalle medie inserite qui i dati variano ma e’ abbastanza normale. Certo e’ che da queste prove non si e’ mai nemmeno vista da lontana la velocita’ massima di 7.2mega dichiarata.

 

Test 2 – Download file

 

unina.it
unina.it

La seconda prova che ho deciso di fare e’ stata quella di scaricare un file di grosse dimensioni da un server che abbia una connessione ad alta velocita’, vedi server del GARR o server universitari. Per queste prove ne ho scelti due tra tanti, il primo dell’Universita’ di Napoli e il secondo, uno dei tanti del GARR, dalle immagini possiamo vedere come i download hanno una velocita’ media di 200kb/s

mirror garr
mirror garr
nel primo caso ho scaricato un file dal server di unina.it ed ho avuto una media di 215kb/s con un picco di 260kb/s, nel secondo caso scaricando dal GARR ho avuto una media di 230kb/s con un picco di 257kb/s, la velocita’ massima e’ scesa ma in cambio e’ aumentata la media. In linea di massima non sono velocita’ pessime per una connessione mobile, soprattutto se mantengono una velocita’ constante.¬†¬†

Test 3 – Navigazione normale

La prova di questa chiavetta internet prevedeva 5 ore di internet gratis per testare la qualita’ del servizio offerto, per poter avere un’idea precisa sulla qualita’, e’ necessaria avere anche una certa durata per valutare se la connessione risultava stabile o con continue disconnessioni. La prima connessione che ho effettuato e’ durata circa 30 minuti nei quali non ho avuto nessuna disconnessione non voluta, alla connessione successiva effettuata volutamente piu’ lunga ho utilizzato come faccio di solito, controllando la posta, visitando i siti che frequento piu’ o meno assiduamente e tutto e’ andato senza particolari problemi. Il tempo totale di connessione e’ stato di 4h e 30 minuti circa, nella seconda sessione la connessione e’ stata attiva ed usata per quasi 4h di continuo senza avere nessuna disconnessione.


Considerazioni finali

La chiavetta internet di Tim e la sua connessione mobile, si presentano di facile installazione ed utilizzo. La qualita’ del segnale a Milano e’ stata quasi sempre fissa su HSDPA passando ogni tanto per qualche istante ad UMTS quindi al massimo delle sue potenzialita’ anche se non ho raggiunto la velocita’ massima di 7.2mega dichiarate. La navigazione risulta accettabile per questo tipo di connessione anche se a volte ci sono dei cali bruschi e quindi i tempi di caricamento di una pagina si allungano. Calcolando che con una adsl media oggi la velocita’ dichiarata e’ di 8mega questi 7.2mega presunti come arrivabili e mai visti risultano essere un po’ deludenti, se puoi andare a 2mega dichiara 2mega senza esagerare.

Nei prossimi giorni procedero’ con i test delle altre chiavette fornite da Vodafone e BuzzParadise, per ogni internet key ci sara’ un post dettagliato ed alla conclusione un riepilogo con i dettagli e la classifica delle quattro chiavette.

 

3 pensieri riguardo “Chiavetta internet Tim”

  1. Ciao! piacere di conoscerti!
    stavo cercando notizie sulla chiavetta onda MT503HS della tim e… ho trovato il tuo interessante articolo!
    io ho acquistato da poco un macbook pro – mac os x 10.5.4. Dal tuo articolo capisco che questa chiavetta non ha problemi con questo sistema operativo, giusto? chiedo la tua rassicurazione in quanto non vorrei avere problemi con il mio nuovo mac, al quale ci tengo particolarmente TANTO!
    Devi sapere che prima usavo questa chiavetta con un pc e mi dava un sacco di problemi, tanto che ho trovato aiuto da una persona la quale mi ha consigliato di scaricarmi un programmino “Alice Entry”, da usare assieme al software in dotazione nella chiavetta. Infatti, in questo modo, la linea non cade e si naviga decentemente (mai visti i “promessi” 7.2mega!!!!!!!).
    Grazie in anticipo della tue gentile disponibilità!
    Buona giornata,
    Elena, Vicenza.

  2. Ragazzi nn so se qualcuno può aiutarmi: Ho windows seven e la chiavetta huawey e 169(mi scuso se nn è scritto 169) Mi è sempre funzionato alla grande con velocità che variavano tra i 2500- 3000 in download e 290-320 in upload; da diverso tempo ho notato che improvvisamente a fronte di una diminuzione dell’upload(che si dimezzava) il download rimaneva pressochè uguale..Ho risolto empiricamente con il ripristino di sistema che mi riportava esattamente la velocità a quelle originarie.Fatto ciò la situazione durava per qualche giorno e dopo succedeva esattemtne la stessa cosa x cui rifacevo il ripristino. A parte che il ripristino in windows 7 è diverso e nn si può impostare una data ben precisa in cui riportare il sistema adesso mi dice che nn è possibile effettuare il ripristino. Se qualcuno può risolvere alla base il mio problema gliene sarei grato visto che son sicuro che se rifacessi il ripristino risolverei in modo temporaneo sicuramente, altrimenti nn mi rimane altra soluzione che formattare…… Cordiali saluti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *